Calciomercato Juventus: Vlahovic serve subito, assalto a gennaio

Calciomercato Juventus: Vlahovic serve subito, assalto a gennaio. Che la partenza di Cristiano Ronaldo avrebbe comportato qualche problema alla Juventus era più che probabile, che sarebbe stato un problema irrisolvibile in pochi lo avrebbero detto. Purtroppo ad oggi la situazione sembra avvalorare la tesi secondo cui CR7 era il faro dell’attacco e che tutta la fase offensiva girava attorno al portoghese.

I numeri degli attuali attaccanti bianconeri sono abbastanza impietosi: Dybala, spesso in infermeria, ha messo a segno solo 6 reti fra campionato e Champions; Morata addirittura solo 4; Kean soltanto 2 reti anche se quasi sempre partendo dalla panchina. Il quadro è grigio, senza una buona dose di reti non è possibile sognare in grande nè in Italia nè, tantomeno, in Europa dove ci sono cannonieri come Lewandowski, Messi, Benzema e Lukaku.

Per questo motivo la dirigenze juventina ha deciso di correre ai ripari già da gennaio con l’acquisto di un bomber di razza. Il profilo giusto sarebbe quello di Dusan Vlahovic della Fiorentina, prima punta completa che non avrebbe problemi a trasferirsi a Torino.

Vlahovic ha il contratto in scadenza nel 2022 e ha deciso di non rinnovare il club viola per cui, già da gennaio, sarebbe libero di accordarsi con altri club. La Juve vuole sfruttare l’opportunità e fiondarsi sul giocatore proponendo alla Fiorentina una ventina di milioni (in più tranches) e a Vlahovic il “contratto della vita” ossia un accordo quinquennale a 4 milioni netti a stagione.

Le trattative Juve-Fiorentina non sono mai facili e tranquille, vedi il caso Chiesa, ma è indubbio che un trasferimento a Torino del serbo farebbe comodo a tutte le parti in gioco. Oltretutto nella trattativa potrebbe rientrare il prestito di Kaio Jorge che, unitamente ad un’altra punta di buon livello, consentirebbe al tecnico gigliato Italiano di disporre di un parco attaccanti completo. Al momento la Fiorentina non ha un vero sostituto di Vlahovic ed è stata una fortuna che non si sia mai infortunato giocando quasi tutte le gare di campionato.

Paratici si farà certamente vivo con la dirigenza toscana entro dicembre. Commisso sa bene che se la Juve chiama è difficile trattenere un giocatore a Firenze e Federico Chiesa è l’esempio più evidente. Italiano è riuscito a far esplodere sia Saponara che Nico Gonzalez e quindi un paio di punte affidabili potrebbero far sognare in grande, magari una qualificazione europea che darebbe lustro e quattrini.

 

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*