Mercato Roma: Milik “sfratta” Dzeko, accordo trovato

Mercato Roma: Milik “sfratta” Dzeko, accordo trovato. Fumata bianca per l’affare Milik. La Roma, dopo una lunga trattativa e tanti contatti con il Napoli, pare aver trovato definitivamente l’accordo con il club partenopeo e con il giocatore polacco per il suo trasferimento nella Capitale.

Friedkin e De Laurentiis avrebbero trovato la convergenza su un prestito con diritto di riscatto fissato a 25 milioni più bonus che farebbe incassare ai campani circa 30 milioni, obiettivo perseguito dalla dirigenza che temeva di perdere Milik a parametro zero.

Chiuso ormai dall’arrivo di Osimehn, e con Mertens presente in rosa, per lo sfortunato attaccante prelevato 4 anni fa dall’Ajax non c’era altra scelta che cambiare aria e la Roma gli dà l’opportunità di dimostrare il suo valore. Per un ingaggio che si aggira sui 4,5 milioni netti, Milik diverrà il punto di riferimento dell’attacco giallorosso che, a questo punto, potrebbe perdere Edin Dzeko la cui destinazione più probabile è la Juventus.

I bianconeri sono alla disperata ricerca di una punta di peso da affiancare a Ronaldo e da alternare a Dybala. A Pirlo Dzeko piace tantissimo, il tecnico juventino proprio negli ultimi giorni si è lamentato del ritardo con cui la dirigenza sta colmando la lacuna lasciata da Higuain e quindi l’operazione Milik-Roma è affare che piace molto anche a Torino. Suarez sembra ormai sfumato vista la sua intenzione di restare a Barcellona con Messi.

Sia dal punto di vista tecnico che da quello del bilancio, la Roma prova ad ingaggiare una punta oggettivamente validissima e che non comporta gli esborsi determinati da Dzeko il cui stipendio tocca i 6 milioni netti annui avendo comunque 34 anni. Milik forse non ha il “killer instinct” di Dzeko ma è un giocatore abilissimo ad aprire gli spazi per i compagni e Fonseca ha in rosa tante mezze punte che potrebbero beneficiare della generosità del polacco.

Oltretutto, i rapporti fra Dzeko e la Roma si sono molto raffreddati negli ultimi mesi soprattutto alla luce della brutta eliminazione della squadra dalla Europa League a seguito della quale il bosniaco se la prese un po’ con tutto l’ambiente giallorosso. Da allora, forse, qualcosa si è rotto fra l’ex City e il club che potrebbe ricavare qualche milione dalla cessione alla Juve.

Entro questa settimana sicuramente qualcosa si muoverà e potrebbero esserci novità importanti. Il campionato è alle porte e tutte le parti in gioco hanno interesse affinchè il gioco di “incastri” si completi: il Napoli si libererebbe di un surplus in attacco, la Roma acquisirebbe una punta simile a Dzeko ma meno costosa, la Juve completerebbe con il bosniaco un attacco che necessita di un uomo esperto e di peso.

 

 

 

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*