Mercato Inter: Kantè più concreto, due big in uscita?

Mercato Inter: Kantè più concreto, due big in uscita? La nuova Inter di Conte sta crescendo e migliorando a vista d’occhio. Gli innesti di Kolarov, Hakimi e l’imminente arrivo di Vidal daranno alla squadra un’ulteriore spinta verso l’alto per spezzare l’egemonia Juve in campionato e per arrivare più in fondo possibile in Champions.

Conte, però, è tecnico “insaziabile” soprattutto quando si tratta di operazioni di mercato. La ricerca è sempre rivolta al top possibile e anche in questa sessione la richiesta riguarda uno dei migliori centrocampisti d’Europa: N’golo Kantè.

Lampard, manager e allenatore dei Blues, ha detto chiaramente che il centrocampista è una pedina fondamentale per il suo Chelsea e non vuole privarsene ma la faraonica campagna acquisti di Abramovic di questa estate potrebbe necessitare di almeno una cessione remunerativa per compensare le uscite. Ecco, dunque, il possibile sacrificio di Kantè la cui vendita frutterebbe agli inglesi non meno di 50 milioni.

La valutazione del forte centrocampista non è cosa semplice da gestire ma Marotta ha in mente il piano giusto per avere a disposizione tutti quei soldi. La soluzione è quella di cedere qualche pezzo da novanta e gli unici che Conte venderebbe sono Brozovic ed Eriksen.

Il croato, fino allo scorso campionato punto fermo del centrocampo, ha tenuto comportamenti che non sono piaciuti alla società e, comunque, potrebbe esser sostituito in cabina di regia da Barella la cui crescita è certificata e sotto gli occhi di tutti. Meno “dolorosa” ancora sarebbe la cessione di Eriksen che a Milano non ha fatto vedere quasi nulla del suo repertorio, un po’ per mancanza di tempo e un po’ per colpe sue.

Fra Brozovic ed Eriksen Marotta conta di recuperare non meno di 80 milioni che verrebbero subito dirottati sull’affare Kantè. Fra cartellino ed ingaggio (7,5 milioni netti a stagione per 4 anni) l’acquisto del centrocampista francese determinerebbe esborsi superiori a 100 milioni per cui è essenziale cedere qualche giocatore attualmente in rosa.

Conte stravede per Kantè, un mediano dalla corsa costante e grandissimo recuperatore di palloni. Con lui e Vidal il centrocampo dell’Inter sarebbe il migliore in Italia e fra i migliori d’Europa e il tecnico salentino sa bene quanto conti la linea mediana per vincere competizioni importanti.

Ad oggi la situazione è in stallo ma la settimana prossima sarà decisiva per l’assalto finale a Kantè. Se dovesse fallire l’operazione col Chelsea l’Inter si fionderebbe su Thomas Partey dell’Atletico Madrid a cui piace Perisic.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*