Serie A ultime: è caos totale! Ripresa a giugno o stop definitivo?

Serie A ultime: è caos totale! Ripresa a giugno o stop definitivo? Gli ultimi spifferi provenienti dalle stanze dei bottoni non portano notizie confortanti per i tifosi. Le ipotesi circolate giorni fa, tra cui quella che appariva la più percorribile ossia riprendere a giocare ai primi di maggio, sarebbero naufragate o, quantomeno, ulteriormente modificate.

Gli interessi in ballo sono enormi, c’è chi vuole una ripresa del campionato in tempi rapidi e chi, addirittura, spingerebbe per la sospensione definitiva. Lega Calcio e FIGC, però, optano per completare il campionato. Il torneo va concluso per questioni economiche ma soprattutto per tutelare l’aspetto sportivo così che, insomma, un intero anno non sia buttato al vento e con esso gli enormi sacrifici fatti dai protagonisti del calcio.

Un eventuale stop è maggiormente caldeggiato dalle società più in difficoltà, bloccare tutto significherebbe ripartire nel 2020-2021 con le stesse formazioni del 2019-2020 magari aggiungendo le prime due in classifica della Serie B. Si arriverebbe ad una Serie A a 22 squadre, soluzione che risulta impossibile perchè il calendario sarebbe eccessivamente intasato fra turni aggiuntivi di campionato e coppe europee.

La opzione più credibile sarebbe invece quella che porta alla ripresa del torneo ai primi di giugno, quindi maggio ancora senza pallone, con partite ad oltranza fino a che tutte le squadre non abbiano disputato il medesimo numero di gare.

Ripartire da giugno significherebbe concludere la stagione a fine luglio, ciò porterebbe a rivedere qualcosa in campo internazionale dato che fra preliminari di Europa League e Champions League ormai le stagioni hanno inizio già dai primi di luglio.

 

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*