Mercato Juventus: nel 2020 rivoluzione clamorosa! Via Ronaldo, ecco Haaland

Mercato Juventus: nel 2020 rivoluzione clamorosa! Via Ronaldo, ecco Haaland. Perdere una stella come Ibrahimovic per la ricca MLS, il campionato americano, è una botta non da poco. L’emergente “soccer” ha bisogno di campioni internazionali per attrarre ancor più investitori e mantenere standards economici alti.

Nel calcio, però, nessuno non è rimpiazzabile e anche uno come Ibra può mollare gli States perché i dollari sono pronti a “invogliare” altri top players come ad esempio il numero uno dei big mondiali ossia Ronaldo.

Pare, infatti, che il portoghese cominci a ritenere chiusa l’esperienza italiana dal momento che l’età avanza e il livello della Serie A non è più così basso come anni fa quando la Juventus dominava e vinceva gli scudetti già a gennaio.

Proprio i Los Angeles Galaxy hanno in mente di sostituire Ibrahimovic con Ronaldo ovviamente garantendo all’asso portoghese un ricchissimo stipendio. CR7 si godrebbe, così, una doratissima pensione senza esser costretto a migrare verso Cina o Emirati Arabi.

La Juve, peraltro, non si farebbe cogliere di sorpresa dall’eventuale partenza del lusitano in quanto ha già messo gli occhi sul sostituto. E’ il norvegese Haaland l’oggetto del desiderio juventino anche a costo di un esborso “monstre” per sbaragliare la concorrenza già nutrita.

Haaland è nel mirino di top club europei come Arsenal, City e United ma il giocatore preferirebbe cimentarsi prima in una realtà intermedia come potrebbe esser la Serie A.

L’attaccante scandinavo, classe 2000, ha una quotazione di circa 40 milioni ma tale valutazione è destinata a salire nel corso dei prossimi mesi. La Juventus, per questo motivo, vuole chiudere l’affare subito e portare a casa il profilo più interessante del calcio europeo.

Le caratteristiche della giovane punta del Salisburgo sono simili a quelle di Cristiano Ronaldo, in quanto il suo ruolo naturale è quello di attaccante centrale, ma, essendo molto dotato tecnicamente, può giocare anche come seconda punta.

Probabilmente Paratici incontrerà il giocatore e il suo staff entro Natale per verificare la effettiva disponibilità del ragazzo a trasferirsi a Torino per poi contattare il Salisburgo e cominciare ad intavolare la trattativa che, comunque, non si chiuderà a meno di 50-60 milioni.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*