Mercato Milan: a gennaio si tenterà il colpaccio! Rakitic nel mirino

Mercato Milan: a gennaio si tenterà il colpaccio! Rakitic nel mirino. Una delle promesse fatte dalla società a Stefano Pioli durante la trattativa per la panchina rossonera sarebbe stata quella di regalare alla squadra un rinforzo di livello internazionale per consentire un brillante girone di ritorno.

Il nome di “grido” non sarebbe un attaccante, dato che il Milan ha già in rosa tre buone punte come Piatek, Leao e Rebic, bensì una mezzala di qualità e di esperienza capace di prendere per mano il gruppo e condurlo verso le zone alte della classifica.

Secondo il quotidiano “Sport”, vicinissimo alle questioni del Barcellona, la frattura fra Rakitic e Valverde sarebbe insanabile per cui il jolly croato potrebbe tranquillamente esser ceduto a gennaio a cifre non impossibili.

Il Milan ha intuito l’affare e si sarebbe mosso per sondare la disponibilità del giocatore a trasferirsi a Milano. Il costo del cartellino è accessibile, 30 milioni circa, ma l’investimento è sicuramente fruttuoso.

Il Milan sfrutterebbe gli ottimi rapporti di natura campanilistica fra Rakitic e Boban e garantirebbe al vicecampione del mondo una maglia da titolare fisso.

Pioli avrebbe in mente di costruire un centrocampo molto tecnico con Paquetà e Rakitic mezzali e Calhanoglu trequartista. Playmaker uno fra Biglia e Bennacer.

A farne le spese sarebbero Suso e Kessie, ormai ai margini del progetto e, nel caso dello spagnolo, apertamente contestati dalla tifoseria. L’accordo con Rakitic potrebbe esser trovato sulla base di un contratto triennale a 4,5 milioni netti a stagione con opzione sul quarto anno.

E’ molto probabile che Maldini e Boban volino a Barcellona nei prossimi giorni per porre le basi dell’affare e, magari, ammorbidire ulteriormente le pretese dei catalani dato che Rakitic non è più di primissimo pelo. La carta d’identità dice 31 anni compiuti e quindi i rossoneri potrebbero spuntarla pagando non più di 22-23 milioni.

 

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*