Napoli-Rodriguez, c’è un terzo incomodo! Summit nel weekend?

Napoli-Rodriguez, c’è un terzo incomodo! Summit nel weekend? Il Napoli vuole James Rodriguez e Rodriguez vuole il Napoli, sembra tutto liscio ma nel calciomercato di scontato non c’è mai nulla ed ecco sorgere un intoppo nella trattativa.

La situazione di Rodriguez è chiara: il giocatore non rientra nei piani del nuovo Real Madrid e Zidane lo ha detto chiaramente per cui, se il desiderio è quello di giocare, occorre trovare altra sistemazione. Il Napoli si è fatto avanti e la destinazione non dispiace a Rodriguez il quale ben sa che con Ancelotti sarebbe al centro della manovra e del progetto.

Tre, però, sono gli ostacoli. In primis il costo dell’operazione in quanto per acquistare il colombiano occorrono almeno 50 milioni; in seconda battuta l’accordo con Rodriguez circa l’ingaggio perchè lo stipendio del giocatore è molto vicino ai 10 milioni netti, infine l’inserimento nella trattativa di un club prestigioso come lo United.

E’ notizia delle ultime ore, infatti, l’azione di disturbo dei Red Devils i quali, stante il rischio di perdere sia Lukaku che Pogba, hanno bisogno di fare un acquisto di rilievo per dare un segnale ai tifosi.

Il problema del Napoli è che lo United è club molto ricco per cui potrebbe spingersi non solo ad offrire più dei 50 milioni chiesti dal Real Madrid ma anche a garantire a Rodriguez un ingaggio molto alto a differenza dei partenopei che potrebbero spingersi al massimo fino ai 7 milioni netti a stagione.

Decisivo sarà il summit in programma nel weekend a seguito del quale De Laurentiis, ed il suo staff, decideranno in modo definitivo se portare a termine l’affare o meno. La sensazione è che si possa arrivare al lieto fine ma, quando c’è di mezzo un top club come lo United, il rischio di restare con un pugno di mosche in mano è alto.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*