Calciomercato Juventus: Deschamps opzione concreta, arriva anche Pogba?

Calciomercato Juventus: Deschamps opzione concreta, arriva anche Pogba? La ridda di voci che si sta sviluppando attorno alla questione panchina della Juve fa emergere una possibilità più che concreta visto che Allegri sembra vicino all’addio e fra i tecnici liberi ce n’è uno che solo qualche mese fa è diventato campione del mondo.

Ovviamente il riferimento è a Didier Deschamps, già tecnico dei bianconeri ai tempi bui della Serie B e ritenuto uomo-Juve a tutti gli effetti. Il francese fu ingaggiato dal club nel 2006 per riportare la squadra in A e così fu ma successivamente le loro strade si divisero.

Adesso, con un Mondiale vinto alle spalle e una buona esperienza fra Monaco e Olympique Marsiglia, il nome di Deschamps è più che mai in auge per il post-Allegri.

L’attuale allenatore bianconero, Allegri, è molto corteggiato da top club europei (Psg su tutti) e quasi certamente andrà via a fine stagione. La Juve, pertanto, vorrebbe ripartire con un uomo di fiducia e di carisma ma dalle idee nuove e con grande voglia di affermarsi.

Con Deschamps è ipotizzabile l’arrivo di qualche pezzo da novanta della Nazionale dei Blues e Pogba è un nome gettonato. Il centrocampista, anch’egli ex juventino, non si è trovato benissimo a Manchester e vuole tornare in Italia per aiutare la Juve a vincere la “benedetta” Champions.

Raiola potrebbe dare la spinta decisiva all’affare che si potrebbe chiudere sulla base di 80 milioni con contratto quinquennale al giocatore da non meno di 10 milioni netti a stagione. Pogba attualmente ne percepisce circa 15 ma la mancata qualificazione alla prossima Champions determinerà un contenimento degli ingaggi da parte dello United che non ha ancora rinnovato il contratto del centrocampista in scadenza nel 2021.

Deschamps farebbe carte false per avere a disposizione Pogba e la Juve sarebbe intenzionata ad accontentarlo anche perchè Pjanic potrebbe lasciare Torino (destinazione Psg) e Bentancur di certo non è all’altezza dei top players europei.

Deschamps avrebbe un contratto biennale con opzione sul terzo a cifre in linea con gli ingaggi dei grandi manager ma con il “macigno” Champions sulla testa. La priorità dovrà esser data alla coppa senza snobbare comunque il campionato ormai appannaggio Juve da 8 anni.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*