Calciomercato Inter: Conte il successore di Spalletti? Come cambierebbe la squadra

Calciomercato Inter: Conte il successore di Spalletti? Come cambierebbe la squadra. E’ sotto gli occhi di tutti il momento negativo dell’Inter che nel 2019 non è ancora riuscita ad andare in gol in campionato e a febbraio è già fuori dalle coppe più prestigiose (Coppa Italia e Champions).

La situazione è sempre più difficile e rende sia la squadra che il tecnico indifendibili tanto che si susseguono le voci che vorrebbero l’esonero di Spalletti e Conte subito sulla panchina nerazzurra.

Gli “avvistamenti” dell’ex allenatore di Juve e Chelsea nei pressi della sede dell’Inter hanno fatto pensare ad un avvicendamento immediato e il ko rimediato domenica pomeriggio per mano del Bologna potrebbe accelerare il cambio in corsa anche se al momento la proprietà sembra intenzionata a dare a Spalletti l’ultima chance a Parma.

L’obiettivo, in realtà, non è quello di “salvare” Spalletti bensì quello di creare meno problemi e stravolgimenti possibili all’interno di una squadra non tranquilla.

Sembra scontato, comunque, che il prossimo anno Spalletti non sarà il tecnico dei nerazzurri ed è altrettanto scontato che Conte sia l’obiettivo numero uno. Il tecnico salentino, comunque, non arriverebbe a stagione in corso ma succederebbe, eventualmente, ad un “traghettatore” tipo Cambiasso o Guidolin.

Problemi di ingaggio non ce ne sarebbero. L’Inter, pur di assicurarsi Conte, è disposta a garantirgli anche una decina di milioni netti a stagione per tre anni e ad assecondarne le indicazioni tecniche nell’ambito del prossimo mercato estivo.

Il reparto dove si interverrà più pesantemente è il centrocampo dove i vari Gagliardini, Vecino e Borja Valero hanno praticamente fallito la missione di riportare l’Inter in alto. Il nome che mette d’accordo tutti è quello di Barella, costi quel che costi.

Il fenomeno del Cagliari lascerebbe la Sardegna per una cinquantina di milioni e l’Inter è disposta ad investirli per migliorarsi, in alternativa si farà un sondaggio col Barcellona per Rakitic.

In attacco si dovrà risolvere in fretta la “grana Perisic”, se il croato dovesse partire a giugno allora arriverebbe un altro esterno, o trequartista, che piace a Conte e potrebbe essere il brasiliano Willian.

Lautaro Martinez verrebbe valutato con grande attenzione ma si monitorano costantemente i profili del belga Carrasco e dell’udinese Rodrigo De Paul. La squadra ha bisogno di più alternative in zona offensiva anche perchè una delle pecche notate in queste settimane è data dalla prevedibilità della manovra negli ultimi trenta metri.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*