Calciomercato Milan: De Paul obiettivo di gennaio dopo il “no” di Muriel

Calciomercato Milan: De Paul obiettivo di gennaio dopo il “no” di Muriel. Sembrava cosa fatta il trasferimento di Luis Muriel in maglia rossonera ma l’inserimento della Fiorentina ha fatto saltare il banco e così la punta colombiana dovrebbe andare in Toscana lasciando il Milan con le pive nel sacco.

Leonardo, però, è dirigente attento ed esperto tanto che almeno due “piste” gli consentirebbero di arrivare a punte gradite a Gattuso e funzionali al suo gioco. I due elementi in questione sono Gabbiadini e De Paul, attaccanti con caratteristiche differenti ma compatibili con Higuain e Cutrone.

Gabbiadini ha un profilo più simile a quello di Muriel essendo una seconda punta “atipica” capace di giocare anche come riferimento centrale. L’italiano, attualmente al Southampton, ha una gran voglia di tornare in Serie A ma non sembra convincere tutto l’ambiente rossonero in quanto mai ha dimostrato in carriera di avere numeri da giocatore “di razza”.

Ecco allora spuntare un’altra possibile, ma difficile, alternativa per gennaio ossia Rodrigo De Paul dell’Udinese. Il fantasista è sul taccuino di tanti club e non costa pochissimo, circa 20 milioni, eppure Leonardo è sicuro di poter far breccia e convincere la dirigenza friulana a privarsene a metà stagione.

Ovviamente saranno necessari i giusti “argomenti” come soldi e contropartite. Sul piano tecnico, a Nicola piacerebbe Halilovic che ha caratteristiche simili a De Paul. Il trequartista croato sta facendo molta panchina e vorrebbe giocare con continuità, Udine è l’ambiente ideale per crescere e valorizzarsi.

Halilovic giocherebbe in Friuli fino a giugno 2020, prestito oneroso secco il cui costo si aggirerebbe sui 2 milioni che farebbe abbassare così la spesa per De Paul a circa 16-17 milioni.

De Paul è destinato a lasciare Udine e i Pozzo stanno valutando la sua cessione a gennaio proprio per sfruttare l’alta valutazione del momento. In caso di campionato difficile per l’Udinese o, malauguratamente di infortunio del giocatore, la valutazione potrebbe scendere parecchio per cui un trasferimento adesso converrebbe a tutti.

Il Milan ha pronto un contratto triennale da poco più di un milione netto a stagione, più del doppio dell’attuale stipendio di De Paul a Udine, ed è sempre più persuaso che De Paul sia la pedina giusta per costi e obiettivi immediati.

La seconda metà di gennaio sarà decisiva, l’assalto del Milan si farà più pressante e l’Udinese potrebbe cedere per reinvestire buona parte della cifra incassata in giocatori funzionali alla salvezza.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*