Consigli Fantacalcio 5a giornata: dritte e probabili formazioni

Consigli Fantacalcio 5a giornata: dritte e probabili formazioni. Weekend “spezzatino” per la Serie A giunta ormai alla quinta giornata. Si parte già questa sera con Sassuolo-Empoli (h 20:30) per continuare con tre gare al sabato (fra cui Samp-Inter) e chiudere in bellezza con la Juve che andrà a far visita al neopromosso Frosinone.

Ecco le dritte e le probabili formazioni.

SASSUOLO-EMPOLI

Match difficile per entrambe ma i padroni di casa sono favoriti. De Zerbi punta sicuramente su Berardi e Boateng con Babacar e Di Francesco in ballottaggio. Bourabia dovrebbe esser confermato, in difesa ok Lirola, Ferrari e Rogerio. Duello Marlon-Magnani. FANTACALCIO: Berardi e Boateng consigliati, Babacar sì e no soprattutto se parte dalla panchina; Locatelli potrebbe avere difficoltà, Duncan ok; Consigli e Lirola si possono schierare.

L’Empoli deve provare a fare punti. Andreazzoli potrebbe optare per le due punte (Caputo-Lagumina) con Zajic alle loro spalle. Traorè e Bennacer insidiano Acquah e Capezzi, Pasqual è out. FANTACALCIO: Caputo non stuzzica più di tanto mentre Lagumina e Zajc devono cominciare a dare segnali e sono consigliati; Krunic ci sta, gli altri centrocampisti no. Terracciano e Maietta meglio di no.

PARMA-CAGLIARI

D’Aversa si è goduto la vittoria di San Siro ma contro il Cagliari sarà battaglia. Pochi dubbi o cambi alle liste, attacco e difesa soliti mentre a centrocampo potrebbero trovare spazio dall’inizio Grassi e Deiola. Ciciretti è recuperato ma parte dalla panchina. FANTACALCIO: Sepe ci può stare ma almeno uno lo becca; Inglese e Gervinho ok, Di Gaudio meno; Grassi potrebbe stupire, in difesa nessun consigliato.

Il Cagliari è un rebus perchè Maran potrebbe optare anche per uno schieramento ad una punta (Pavoletti) con Joao Pedro e Ionita alle spalle. Castro non è al meglio e potrebbe riposare in vista del turno infrasettimanale. FANTACALCIO: Joao Pedro difficilmente si ripeterà, non consigliato; Pavoletti e Barella da provare, Srna non dovrebbe steccare. Cragno va a malus, Farias da titolare potrebbe fare qualcosa di buono.

FIORENTINA-SPAL

Viola reduci dal recupero di Genova (1-1) e con esigenze di turnover. Pioli ha i dubbi Pjaca-Eysseric, Dabo-Gerson e Diks-Milenkovic. FANTACALCIO: è partita da Simeone e Chiesa, da schierare; Pjaca prima o poi deve regalare bonus e va provato; Veretout e Benassi ok, Hugo meglio di no. Lafont recupera e si può schierare.

Spal in grandissima forma, Semplici non cambia praticamente nulla ad eccezione dei dubbi legati a Missiroli e Vicari insidiati da Everton Luiz e Djourou. FANTACALCIO: Petagna ha il piede “caldo” ma a Firenze non è consigliatissimo, Antenucci dà più garanzie; Kurtic da rischiare, Lazzari e Fares forse no. Gomis non passerà un pomeriggio tranquillissimo.

SAMP-INTER

Gara serale del sabato e spettacolo assicurato. Giampaolo dovrebbe tornare al 4-3-1-2 con Ramirez alle spalle di Quagliarella e Defrel. Tonelli-Andersen in difesa, Ekdal stringe i denti e scende in campo. FANTACALCIO: la coppia Quagliarella-Defrel è in gran forma e va provata a prescindere anche se il bonus non è scontato; Ramirez non convince e anche Ekdal meglio non rischiarlo; Audero e Andersen no, Linetty può strappare il bel voto.

Spalletti a caccia dei tre punti per dimenticare il ko col Parma. Icardi è sicuro di giocare, come anche Nainggolan, mentre ci sono ballottaggi fra Keita, Perisic e Politano. Gagliardini-Vecino in mezzo, difesa solita. FANTACALCIO: Icardi dogma, Nainggolan idem; Perisic o Keita, anche se dala panchina, vanno provati; Gagliardini no, Vecino sì e no; Asamoah può far bene, occhio a Skriniar e De Vrij. Handanovic difficilmente resterà con la porta inviolata.

TORINO-NAPOLI

Mazzarri vuole dimenticare la partita di Udine e prova una formazione a due punte (Zaza-Belotti) con Berenguer suggeritore. Ballottaggio Lukic-Rincon, De Silvestri va in panca. FANTACALCIO: Zaza no, Belotti ok ma senza grandi speranze di bonus; Meitè è in forma, Baselli può andare in difficoltà. Sirigu non ci sta.

Ancelotti cambia e si affida al 4-4-2 con Milik e Insigne in avanti, Callejon e Zielinski ali. Hamsik potrebbe riposare, Albiol torna in difesa. Ospina in porta. FANTACALCIO: Milik intriga e va provato, Insigne sicuramente da schierare; tra Callejon e Zielinski meglio il primo, Koulibaly è in odore di gol. Ospina uno lo becca.

BOLOGNA-ROMA

Match difficilissimo per Inzaghi che ha tanti dubbi in attacco e deve rinunciare a Pulgar squalificato. Possibile conferma per Falcinelli e Santander, Nagy regista, De Maio-Danilo-Gonzalez in difesa. FANTACALCIO: Skorupski no, difesa idem; Dzemaili deve dare qualche segnale ma è l’attacco il grande atteso, Falcinelli o Destro potrebbero andare a +3.

Di Francesco vuole l’immediato riscatto e si affida alla vecchia guardia ossia Perotti, El Shaarawy, Dzeko, De Rossi. Pastore in ballottaggio con Pellegrini, Karsdorp potrebbe far rifiatare Florenzi. FANTACALCIO: Dzeko ovviamente da mettere in formazione, El Shaarawy o Under pure; Perotti sì e no, Pastore meglio di no; Cristante da provare, Kolarov da attendere. Olsen prima o poi una gara senza troppi malus la deve imbroccare.

CHIEVO-UDINESE

Match delicatissimo per entrambe, clivensi col solito doppio trequartista (Birsa-Giaccherini) alle spalle di Stepinski. Caccaitore in dubbio ma dovrebbe farcela, Hetemaj in ballottaggio con Obi. FANTACALCIO: tutto il tridente di D’Anna va provato ma potrebbe essere un insospettabile a dare bonus come ad esempio Radovanovic o Cacciatore. Sorrentino dovrebbe avere una giornata relativamente tranquilla.

Udinese senza grandi novità a Verona. Probabili Machis e De Paul a supporto di Lasagna, Scuffet in porta. FANTACALCIO: Lasagna e De Paul ci stanno, Machis molto meno; può essere partita di Fofana o Mandragora, Nuytinck non convince. Scuffet non subirà goleade ma difficilmente non avrà malus.

LAZIO-GENOA

Lazio in netto recupero ma Inzaghi deve valutare le condizioni di tutti perchè le partite sono tante. Immobile è sicuro del posto, Luis Alberto meno con Correa in rampa di lancio. Caceres dovrebbe sostituire Radu. FANTACALCIO: non sarà partita ricca di gol ma Immobile va messo come anche Luis Alberto qualora titolare; Lulic e Parolo ok, Milinkovic rischio da correre; Wallace e Caceres no, Acerbi nì; Marusic goleador a sorpresa?

Genoa in gran forma e con Piatek sempre più bomber. Bessa probabilissimo titolare, Mazzitelli e Gunter potrebbero essere preferiti a Zukanovic e Sandro. FANTACALCIO: paradossalmente proprio bomber Piatek potrebbe restare a secco questa volta e quindi non è proprio consigliatissimo; Bessa e Hiljemark intrigano di più come anche Criscito può far bene. Marchetti, l’ex di turno, subirà almeno una rete.

MILAN-ATALANTA

Le fatiche di coppa potrebbero farsi sentire ma Gattuso non rinuncia ai titolarissimi. Dubbio Calhanoglu-Bonaventura in attacco, italiano comunque in campo anche da mezzala, Calabria e Musacchio dovrebbero farcela e relegare Abate e Caldara alla solita panchina. FANTACALCIO: Higuain dogma, Suso e Calhanoglu sono dei bei rischi; Bonaventura e Kessiè vanno provati, Biglia dovrebbe assicurare un buon voto; Donnarumma non è sereno, rischio malus.

Gasperini vuol fare bella figura a San Siro e si affida a Zapata, Gomez e all’ex Pasalic. Porta, centrocampo e attacco senza stravolgimenti. FANTACALCIO: Gomez è in un momento poco brillante, meglio Zapata o Pasalic; Freuler in questa gare spesso fa bene, Gollini e Palomino non schierabili. Masiello si può rischiare.

FROSINONE-JUVENTUS

Sfida proibitiva per i ciociari anche se Longo recupera Campbell e Ciofani. Sarà 3-5-2 con Goldaniga in difesa, Halfredsson sicuro in mediana e Perica in attacco. FANTACALCIO: nessuno veramente consigliato, forse la imprevedibilità di Campbell potrebbe dare fastidio alla Juve. Sportiello nemmeno a pensarci.

Allegri fa turnover e manda Perin tra i pali. Benatia potrebbe rilevare Bonucci, Cuadrado sicuro a destra in difesa con Alex Sandro o cancelo a sinistra; Emre Can gioca, ballottaggio Bernardeschi-Mandzukic, Dybala gioca al 90%. FANTACALCIO: tutti schierabili, ovviamente l’attacco in primis; Pjanic e Bernardeschi in odore di superprestazione.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*