Calciomercato Milan: Kovacic per gennaio, Leonardo chiama Perez

Calciomercato Milan: Kovacic per gennaio, Leonardo chiama Perez. Gattuso riparte dal ko di Napoli per cercare di rimediare alle lacune della squadra che non ha fatto male ma, a conti fatti, non sembra ancora competitiva per traguardi importanti.

Gli arrivi di Higuain, Bakayoko, Caldara e Castillejos saranno sicuramente importanti ma nell’undici titolare manca il leader, il giocatore che prende per mano il gruppo e cuce calcio dando ordine e geometrie.

Biglia ha deluso enormemente l’anno scorso e l’inizio di stagione non sembra poter invertire la rotta. L’argentino è lento e compassato, difetti che una big non può permettesi in una zona nevralgica del campo.

Nel mercato estivo si è cercato di regalare a Gattuso un uomo d’ordine ma nessno che facesse al caso del Milan era accessibile. I nomi sarebbero tanti ma pochi danno garanzie, uno di questi potrebbe esser Kovacic del Real Madrid che in Spagna ha giocato col contagocce ed è poco considerato da Lopetegui.

In verità, il Milan ha cercato in tutti i modi di riportarlo in Italia ma le tante cessioni del Real hanno fatto desistere la società dal vendere anche il croato comunque reduce da un buon Mondiale e dal secondo posto finale.

Adesso Kovacic diventa una priorità assoluta per il Milan. Con la riammissione alla prossima Europa League, poi, i quattrini non dovrebbero mancare almeno per il prestito con diritto di riscatto e per dare una vetrina internazionale al giocatore che vuole finalmente sentirsi protagonista.

Kovacic a Madrid guadagna 4,5 milioni netti per cui il Milan si accollerebbe metà stipendio per un investimento momentaneo di circa 5 milioni tra ingaggio e tasse. Indubbiamente un affare soprattutto se il croato dovesse risultare davvero decisivo come tutti pensano.

Gattuso lo schiererebbe centrale di centrocampo con licenza di spostarsi sulla trequarti per imbeccare Higuain apparso un po’ intristito dalla mancanza di rifornimenti. Kovacic, comunque, può esser impiegato anche come mezzala o trequartista puro in caso l’allenatore rossonero volesse provare qualche modulo alternativo.

I contatti si intensificheranno tra ottobre e novembre per poi concretizzare l’eventuale affare già a dicembre e formalizzarlo a gennaio. Il Milan non può buttare al vento un altro anno e quindi si farà di tutto per rinforzare la squadra.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*