Calendario Serie A 2018-19: date, soste, turni infrasettimanali e mercato

Calendario Serie A 2018-19: date, soste, turni infrasettimanali e mercato. La “triste” estate 2018 del calcio italiano, fuori dalla massima competizione internazionale per Nazionali alla luce della debacle di novembre a firma Ventura, ha comunque già in programma tutte le date relative alla stagione che verrà.

Innanzitutto si conosce il giorno in cui la serie A 2018-19 avrà inizio ossia il 19 agosto 2018, esattamente una settimana prima della Supercoppa italiana contesa fra Juventus e Milan.

Il calendario completo verrà stilato, come sempre, a luglio e la Lega ha già fissato il giorno di chiusura della stagione, il 26 maggio 2019.

Due i turni infrasettimanali, 26 settembre 2018 e 3 aprile 2019, mentre le soste coincideranno col 9 settembre, 14 ottobre, 18 novembre e 24 marzo 2019.

Una delle novità della prossima stagione i turni durante le festività natalizie: si giocherà, infatti, il 22 dicembre, il 26 dicembre e il 29 dicembre. Dal 29 dicembre scatterà la tanto agoganata pausa invernale che si protrarrà fino al 20 gennaio 2019.

Altro importante cambiamento voluto dalla Lega riguarda il mercato. La finestra estiva non avrà più termine il 31 agosto, a campionato già iniziato, bensì il 18 agosto proprio per evitare situazioni equivoche a competizione ormai in corso.

Il prossimo sarà un campionato davvero particolare. La Juventus, reduce da sette successi consecutivi, proverà a raggiungere un record storico impossibile da ripetere ossia otto scudetti di fila ma la concorrenza sarà agguerritissima.

Il Napoli, forte del carisma e dell’esperienza di Carlo Ancelotti, cercherà in tutti i modi di agguantare il titolo dopo trent’anni di tentativi ma Inter e Milan non staranno a guardare.

Le due milanesi hanno terminato il loro periodo di rodaggio a possono aspirare a qualcosa di importante già nella prossima stagione.

E poi ci sono Roma e Lazio che negli ultimi anni non hanno mai deluso. I giallorossi si attrezzeranno sicuramente nel modo migliore per provare a replicare la splendida Champions del 2018 e strappare lo scudetto alla Juve; la Lazio, del bravissimo Inzaghi, punterà ad un piazzamento Champions e a dar fastidio alle big togliendosi belle soddisfazioni sportive.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*