Calciomercato Milan: Milinkovic Savic per il 2018/19, 50 milioni cash?

Calciomercato Milan: Milinkovic Savic per il 2018/19, 50 milioni cash? La sconfitta dell’Olimpico rimediata per mano della Lazio ha fatto scattare più di un campanello d’allarme in casa Milan, ormai sicuro che gli acquisti estivi sarebbero bastati per la rinascita definitiva del club.

Il campo, però, ha detto qualcosa di molto diverso e cioè che i rossoneri hanno ancora parecchia strada da fare e anche altri innesti al fine di poter confermare la squadra ad altissimi livelli.

Il 4-1- di Roma ha detto tante cose tra cui la necessità probabilmente di varare la difesa a tre, visto che Bonucci si trova maggiormente a suo agio con questo impianto difensivo, ma soprattutto ha evidenziato la superiorità netta del centrocampo laziale rispetto a quello milanista.

L’acquisto di Biglia e Kessie non sta dando i frutti sperati. Soprattutto l’ex atalantino non si è ancora integrato nei nuovi schemi e fatica a garantire qualità e quantità.

Non siamo ancora alla bocciatura del giocatore ma è indubbio che abbia perso il confronto con un’altra giovane mezzala che domenica ha surclassato la mediana rossonera, Milinkovic Savic.

Il serbo è cresciuto esponenzialmente da quando è arrivato a Roma. Da ragazzino inesperto con gran fisico si è trasformato in centrocampista completo abile sia a difendere che ad attaccare.

Lotito, non a caso, prevedendo un’asta milionaria in un futuro prossimo, si è affrettato a riscattarlo definitivamente dal Genk, club di provenienza di Milinkovic, così che la società belga non potrà rivendicare alcunchè in caso di cessione del giovane a cifre che supereranno ampiamente i 30-35 milioni.

Il Milan si è fatto avanti con la Lazio in ottica cessione e, sicuramente, proporrà un’offerta a Lotito, sfruttandone i buoni rapporti, ammontante a non meno di 50 milioni.

L’obiettivo è ovviamente quello di bruciare la concorrenza aggiudicandosi un giocatore che potrebbe arrivare a quotazioni stellari (80-90 milioni). L’affare potrebbe concludersi a metà anno ovviamente lasciando Milinkovic a Roma fino a giugno.

Il Milan ha più carte da spendere rispetto alla Lazio: garanzia di porre le basi per giocarsi scudetto e Champions, maggior visibilità, ingaggio molto più elevato.

Il serbo ha rinnovato recentemente il contratto con la Lazio prolungandolo fino al 2022 e raddoppiando gli emolumenti passati da 750mila euro a 1,5 milioni. Al Milan Milinkovic intascherebbe non meno di 3 milioni netti che, con premi e bonus, potrebbero arrivare anche a 4 e, per un giovane atleta ad inizio carriera, non sono cifre irrisorie.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*