Calciomercato Milan: Rafinha dal Barcellona last-minute?

Calciomercato Milan: Rafinha dal Barcellona last-minute? Montella ha ormai completato i reparti grazie al generoso mercato della società che ha acquistato tanto, e bene, in ogni zona del campo.

Bonucci, Musacchio, Kessie, Biglia, Andre Silva e Kalinic rappresentano un tesoro tecnico invidiabile e, non a caso, il Milan è primo in classifica con due vittorie su due sebbene in coabitazione con Juve, Samp, Inter e Napoli.

Mirabelli e Fassone sono dirigenti sempre molto attenti a possibili colpi di mercato e proprio nelle ultime ore della sessione estiva potrebbero piazzare un’altra “zampata”. Il reparto sotto la lente è il centrocampo e, nello specifico, il ruolo di mezzala visto che in rosa

solo Bonaventura e Kessie hanno caratteristiche adatte per fare il lavoro chiesto da Montella ossia copertura in fase di non possesso e aggressione degli spazi in fase offensiva.

Il giocatore che più piace e che è stato individuato quale obiettivo raggiungibile è Rafael Alcantara, noto come Rafinha, del Barcellona. Il giovane centrocampsta, fratello del più famoso Thiago in forza al Bayern Monaco, sarebbe perfetto per gli schemi di Montella e avrebbe già espresso il proprio gradimento per il trasferimento in rossonero.

Il brasiliano, con passaporto spagnolo, ha un contratto col Barcellona fino al 2020 ma il suo impiego nell’undici titolare è così scarso che sarebbe un affare per tutti la cessione al Milan il quale approfitterebbe della situazione offrendo una cifra al ribasso rispetto alla quotazione del giocatore, ossia 15 milioni.

I rossoneri hanno in mente di recapitare in Catalogna una proposta che si aggira sui 10-12 milioni, cifra che sarebbe interamente finanziata dalle cessioni di Paletta, Gustavo Gomez, Sosa e probabilmente Niang.

Per Paletta ci sarebbe l’offerta della Lazio (2 milioni), mentre Gomez andrebbe in Turchia (Fenerbahce) per circa 3 milioni. Anche per Sosa la pista turca è molto calda (Trabzonspor) e potrebbe fruttare altri 4 milioni, stessa cifra che il Torino potrebbe sborsare per M’Baye Niang.

Rafinha garantirebbe qualità e imprevedibilità al Milan che cerca centrocampisti capaci di segnare un buon numero di reti per non costringere l’attacco a pressioni eccessive. La mezzala blaugrana tra Celta Vigo e Barcellona ha messo a segno 12 reti in 80 gare ufficiali pur non giocando sempre da titolare.

Il summit decisivo fra Milan e Barca avverrà probabilmente nelle prossime ore perchè il mercato è agli sgoccioli e non si può aspettare gennaio per tappare eventuali buchi.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*