Calciomercato Juventus: Douglas Costa vicinissimo, firma sabato?

Calciomercato Juventus: Douglas Costa vicinissimo, firma sabato? Il primo colpo di mercato la Juventus lo ha già messo a segno acquisendo dalla Sampdoria Patrick Schick, operazione necessaria per dare alternative in attacco ad Allegri che ha in mente di proseguire anche l’anno prossimo col modulo super offensivo 4-2-3-1.

Il centravanti ceco, comunque, rappresenta un’opzione in più per quanto riguarda il riferimento centrale, vice Higuain per intenderci, ma sulla linea di trequarti la Juve ha delle lacune da colmare che, purtroppo, si sono palesate nella finalissima di Champions persa col Real Madrid.

Mandzukic e Cuadrado sono ottimi giocatori ma sembra possano fare la differenza in Italia, non in Europa dove occorre esperienza, malizia, tecnica e gamba. La stagione del croato e del colombiano è stata positiva, Mandzukic si è tolto anche la soddisfazione di segnare in finale di Champions ma non basta per fare il salto di qualità. Occorre una rosa più competitiva e con caratteristiche maggiormente funzionali al gioco voluto dal mister.

In questa ottica la Juve sta spingendo forte col Bayern per far sì che ceda l’esterno offensivo Douglas Costa, brasiliano tutto tecnica e rapidità con buona esperienza internazionale accumulata prima con lo Shakhtar Donetsk e poi a Monaco di Baviera. I bianconeri, già sulle tracce del giocatore da settimane, hanno fiutato l’affare nel momento in cui il club tedesco ha deciso di puntare tutto su Alexis Sanchez, attaccante dell’Arsenal con caratteristiche molto simili a quelle di Douglas Costa.

La richiesta del Bayern per Douglas Costa è vicina ai 50 milioni ed è cifra che la Juve non ha intenzione di spendere. I bianconeri mettono sul piatto 30 milioni puntando a chiudere con un esborso massimo di 35 milioni. La distanza non è abissale, inoltre al Bayern non conviene impuntarsi visto che ormai il nuovo esterno sarà Sanchez e occorrerà reperire qualche milioncino per pagare l’Arsenal che chiede non meno di 60 milioni per il cileno.

La strategia della Juve è corretta: puntare sulla voglia di riscatto di Douglas Costa costringendo il Bayern a miti pretese sulla scorta della necessità per i bavaresi di far cassa per il suo mercato estivo.

A livello tattico, Allegri avrebbe una soluzione in più da sfruttare a 360 gradi. L’esterno brasiliano è utilizzabile come ala pura ma anche in veste di seconda punta o attaccante esterno in un ipotetico 4-3-3.

La proposta economica della Juve è molto interessante anche se il giocatore avrebbe fatto sapere di volere un ingaggio da top. Il club bianconero mette sul piatto un accordo quadriennale a 4,5 milioni netti a stagione, quasi un milione in più di quanto percepito in Germania dal brasiliano ma con possibilità di incrementare gli emolumenti in base ai traguardi raggiunti.

Le distanze non sono così incolmabili, quindi, né col Bayern e né con Douglas Costa per cui è ipotizzabile un’accelerazione della trattativa nel prossimo weekend con firme annesse.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*