Anticipi e posticipi Serie A 36 turno: sfida-scudetto domenica, Inter alle 12:30

Anticipi e posticipi Serie A 36 turno: sfida-scudetto domenica, Inter alle 12:30. Il campionato di quest’anno, da tutti assegnato alla Juventus già da mesi, potrebbe avere risvolti clamorosi proprio nelle restanti tre giornate alla luce degli ultimi risultati che hanno visto la Juve uscire senza i tre punti dal derby e la Roma vittoriosa a San Siro nella sfida col Milan.

A “insaporire” ancor di più il finale di stagione è proprio il big match di domenica sera (ore 20:45) che vede opposte Roma e Juve all’Olimpico. I giallorossi, attualmente a -7 dai bianconeri, in caso di vittoria si porterebbero a sole 4 lunghezze dalla capolista con altre due partite da giocare. E’ chiaro che la squadra di Allegri è nettamente favorita ma per la matematica si dovrebbe attendere almeno la penultima giornata.

Il turno numero 36 si apre sabato alle 18 con un altro bel match, ossia Fiorentina-Lazio. I Viola sono fuori dai giochi per quanto riguarda l’Europa ma vorranno chiudere in bellezza davanti ai propri tifosi anche se la Lazio di Inzaghi è la squadra più in forma del momento.

In serata, sabato alle 20:45, va in scena il derby lombardo fra Atalanta e Milan. I bergamaschi sono saldamente al quinto posto mentre il Milan è alle prese con le solite prestazioni altalenanti.

Domenica è in programma l’ultimo match delle 12:30 e le protagoniste saranno Inter e Sassuolo. I nerazzurri devono vincere a tutti i costi per porre termine all’emorragia di punti delle ultime settimane in cui ne hanno ottenuti un paio a fronte di una ventina disponibili.

Alle 15, sempre di domenica, addirittura sono sei le partite da gustare: Samp-Chievo, Bologna-Pescara, Palermo-Genoa, Torino-Napoli, Crotone-Udinese e Cagliari-Empoli. Solo a Cagliari e a Crotone ci si giocherà qualcosa perchè la corsa per non retrocedere riguarda ormai solo l’Empoli e i calabresi. In caso di sconfitta dei toscani in Sardegna e contemporanea vittoria del Crotone, quest’ultimo andrebbe a -2 dalla salvezza con la speranza di giocarsi tutto nelle ultime due giornate.

Il posticipo domenicale, ultimo della stagione, è da “brividi”. All’Olimpico si gioca Roma-Juventus, match di per sé sentitissimo, che potenzialmente potrebbe riaprire il campionato.

I giallorossi non hanno altro risultato che la vittoria e non sembra impresa impossibile alla luce della leggera flessione dei bianconeri nelle ultime settimane (2 pareggi consecutivi).

Spalletti ha il dovere di provarci anche se il calendario non sfavorisce la Juve nelle ultime due giornate (Crotone in casa e Bologna in trasferta).

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*