Calciomercato Juventus: Witsel salta? Ecco Isco e Gagliardini

Calciomercato Juventus: Witsel salta? Ecco Isco e Gagliardini. Brusca frenata nell’affare che dovrebbe portare Axel Witsel alla Juventus e così la dirigenza bianconera si muove per arrivare ad altri centrocampisti che possano innalzare il tasso tecnico della squadra.

L’arrivo del centrale belga dallo Zenit sembrava cosa fatta fino a pochi giorni fa ma nelle ultimissime ore la trattativa ha fatto registrare diversi intoppi a causa di un “misterioso” club cinese che avrebbe offerto alla società russa ed al giocatore molti più soldi rispetto a quelli proposti dalla Juve.

A questo punto la strategia per l’arrivo del tanto agognato “uomo di qualità” deve mutare ma Marotta ha pronto il “piano B”: tentare di strappare subito Isco al Real Madrid oppure Gagliardini all’Atalanta.

In realtà l’obiettivo dei bianconeri è quello di sistemare la linea mediana entro gennaio in vista della Champions che da febbraio entra nel vivo. Per questo motivo, il più probabile candidato a vestire la casacca bianconera a breve è Isco del Real, giocatore di grande tecnica ma che con Zidane sta trovando pochissimo spazio.

Il campione spagnolo non è contento a Madrid e ha il contratto in scadenza nel 2018, elemento a favore della Juventus perchè il Real, non cedendolo ora, rischierebbe di perderlo a costo zero.

La Juve è pronta a mettere sul piatto della bilancia una ventina di milioni e sarebbe un cifra accettabile dal Real anche se la effettiva valutazione del giocatore si aggira sui 28-30 milioni.

I rapporti fra i club sono ottimi ed è probabile che le parti arrivino tranquillamente ad una soluzione.

La Juve, comunque, non guarda solo al presente e avrebbe già messo le mani su due gioielli dell’Atalanta: Caldara e Gagliardini. Il primo, non è più un mistero ormai, è praticamente un giocatore bianconero; il secondo, invece, sta attirando le attenzioni di numerosi club ma avrebbe dato la sua preferenza per il club di Torino.

Gagliardini vale circa 5 milioni di euro attualmente ma, continuando a fornire ottime prestazioni, potrebbe arrivare ad avere quotazioni ben più alte e quindi la Juve ha necessità di chiudere subito, risparmiando tanti quattrini, per poi averlo a disposizione a giugno prossimo.

Caldara e Rugani in difesa e un centrocampo composto da Sturaro, Gagliardini e Marchisio garantirebbe alla Juve un futuro roseo e di sicuro rendimento nel solco della tradizione bianconera che ha spesso privilegiato i talenti italiani.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*