Calciomercato Milan: Niang via, duello per Badelj

Calciomercato Milan: Niang via, duello per Badelj. Il mercato di riparazione fissato nel mese di gennaio non porterà particolari regali ai tifosi milanisti visto che la situazione societaria deve ancora definirsi e i capitali a disposizione per acquisti non sono così ingenti.

Il Milan, insomma, prima di poter comprare qualche pedina che ottimizzi il gioco di Montella, deve procedere con delle cessioni che possano garantire introiti sufficienti al fine di operare sul mercato.

Il giocatore più discusso della prima parte di stagione, e forse anche il più sacrificabile, è senza dubbio Niang che, a causa di due rigori sbagliati e un rapporto col gol troppo complicato, è ormai malvisto dalla tifoseria e lo stesso Montella ha deciso di accantonarlo almeno per il momento.

Il nuovo modulo con Bonaventura e Suso a supporto di Bacca sta dando ottimi frutti e quindi si andrà avanti così fino a fine stagione per cui si può dar via libera alla cessione dell’attaccante ex Genoa.

Niang dovrebbe portare nelle casse milaniste non meno di 20 milioni ed è abbondantemente la cifra necessaria per portare a Milano il centrocampista della Fiorentina Badelj, ormai in rotta con la società di Della Valle.

Recentemente le parole dell’agente del regista croato sono state inequivocabili e chiudono a qualsiasi tipo di rapporto con la Fiorentina fin da subito. Il club Viola proverà a fare muro ma sa bene che solo cedendo il giocatore a gennaio potrà ricavare un bel gruzzolo.

La valutazione di Badelj si aggira sui 15 milioni e comunque, al di là delle riflessioni di natura economica, per il Milan acquistare un centrocampista del genere significherebbe mettere un tassello fondamentale nello scacchiere tattico di Montella.

Al momento il tecnico napoletano sta adattando Locatelli e Bertolacci ma nessuno dei due sembra convincere pienamente. Locatelli ha poca esperienza, Bertolacci invece è troppo discontinuo e non è un regista classico per cui l’innesto di un regista vero come Badelj farebbe fare il salto di qualità alla squadra rossonera.

I termini della trattativa potrebbero essere i seguenti: 12 milioni cash subito a gennaio alla Fiorentina e contratto quadriennale per il giocatore a circa 2 milioni netti a stagione.

E’ probabile che l’affare vada in porto dal momento che tutte le parti hanno interesse affincè si chiuda: il Milan avrebbe finalmente un regista di livello e con le caratteristiche volute da Montella, Badelj lascerebbe un club con cui non ha mai legato al 100% e approderebbe in un top club, la Fiorentina ricaverebbe il massimo da un calciatore che potrebbe liberarsi gratis fra poco più di un anno.

Sul centrocampista croato ci sarebbe anche l’Inter che ha sondato più volte il terreno ma il Milan è certo di poterla spuntare sia per l’ingaggio promesso che per le prospettive di crescita.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*