Il dream Team di Buffon ecco il suo 4-3-3 dei sogni

Juventus-Real Madrid Champions League, le quote per le scommesse

Lui che ha giocato tanti campioni, e soprattutto che ha potuto osservarli muoversi in campo dalla posizione privilegiata del portiere, è sicuramente il più adatto a giochini di questo genere.

In un intervista rilasciata al Daily Mail alla vigilia del quarto di finale di Champions League contro il Monaco (la JuventIl dream Team di Buffon ecco il suo 4-3-3 dei sognius riparte dall’1-0 dell’andata firmato Vidal su rigore), il capitano e portiere della Juventus, Gianluigi Buffon, è stato sollecitato a elencare la sua formazione ideale.

Ha potuto scegliere tra giocatori con cui ha giocato in squadra e avversari, del presente e del passato. Per non fare torto a nessuno dell’attuale Juventus, Buffon ha scelto solamente il regista Andrea Pirlo.

Ma di juventuni storici ce ne sono tanti: Cannavaro, Nedved, Thuram e Roberto Baggio.

Buffon ha deciso di schierare un 4-3-3. In porta ha preferito non mettere se stesso, anche se forse sarebbe stata la cosa più giusta ma Casillas, portiere storico un po’ in declino della Spagna e del Real Madrid.

In difesa Maldini, Cannavaro, Thuram e Roberto Carlos. A centrocampo un po’ a sorpresa Gattuso, forse il meno tecnico di quelli scelti ma probabilmente il più utile in campo e nello spogliatoio, anche nella spedizione mondiale del 2006, poi Pirlo e Nedved. Infine in attacco Messi, Baggio e Ronaldo, non Cristiano ma il Fenomeno. Insomma tanti assenti e tanti scontenti, come Zidane magari, ma come si dice spesso, si gioca in 11.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*