Inter-Palermo rojadirecta streaming video: gratis on line

Inter-Palermo rojadirecta streaming video: gratis on line. L’Inter non può più fallire. I passi falsi sono stati troppo e Mancini comincia a vedere esaurirsi il proprio bonus. Col Palermo non c’è altro risultato che la vittoria, un po’ per il morale generale e un po’ per la classifica che deve mutare in fretta altrimenti il mercato per la prossima stagione sarà al risparmio.

La mancata qualificazione alle competizioni europee, infatti, priverebbe il club di quelle risorse economiche necessarie per procedere ad acquisti di un certo livello che possano far tornare l’Inter a competere per le posizioni che contano.

La Juve ieri si è confermata squadra “ammazzacampionato” strapazzando il Milan che non ha potuto opporre una adeguata resistenza. Antonelli avevo illuso dando il pareggio ai rossoneri
inter-palermo-rojadirecta-streaming-video-gratis ma poi Bonucci e Morata hanno messo le cose in chiaro portando la Juve sempre più in vetta.

La partita sarà trasmessa solo dalle pay-tv, quindi un’esclusiva di Sky e Mediaset Premium. Con Sky e Mediaset Premium sarà possibile anche il servizio in streaming tramite le applicazioni Sky Go e Premium Play che consente di vedere il match su smartphone e tablet.

Su pc sarà possibile anche la visione tramite il portale rojadirecta.eu che consentirà di selezionare il canale tv utile alla visione del match.

I nerazzurri dovrebbero schierarsi con Icardi quale riferimento centrale e Palacio e Shaqiri alle sue spalle ma non è tramontata del tutto la candidatura di Podolski che potrebbe scendere in campo fin dall’inizio.

 Difesa a 4 con Santon confermatissimo e centrocampo a 3 con Brozovic, Kuzmanovic e Kovacic.

Il Palermo risponde con la coppia delle meraviglie Dybala-Vazquez e una squadra tutta corsa e grinta come vuole il tecnico Iachini.

INTER (4-3-1-2): Handanovic; Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Santon; Brozovic, Medel, Kovacic; Shaqiri, Icardi, Palacio.

PALERMO (3-5-1-1): Sorrentino; Terzi, G. Gonzalez, Daprelà; Morganella, Rigoni, Jajalo, E. Barreto, Lazaar; Vazquez; Dybala.

 

VERONA-TORINO ore 18 sabato

Verona (3-5-2): Benussi; Moras, Marquez, Marques; Martic, Greco, Tachtsidis, Hallfredsson, Brivio; Saviola, Toni
A disp.: Rafael, Gollini, Agostini, Sorensen, Pisano, Valoti, Lazaros, Campanharo, Fernandinho, Ionita, Gomez, N. Lopez. All.: Mandorlini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Obbadi, Rodriguez, Sala

Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Peres, Benassi, Vives, Farnerud, Darmian; Quagliarella, Martinez
A disp.: Castellazzi, Ichazo, Masiello, Bovo, Gaston Silva, Jansson, Molinaro, Gonzalez, El Kaddouri, Amauri. All.: Ventura
Squalificati: Gazzi (1)
Indisponibili: Barreto, Basha, Maxi Lopez

Qui Verona: out Obbadi, Rodriguez e Sala. Prima convocazione per Pisano, che partirà dalla panchina. Mandorlini giocherà con la difesa a tre e un centrocampo folto alle spalle di Saviola e Toni

Qui Torino: Abbondanza per Ventura che ritrova Maksimovic in difesa e dovrebbe affidarsi ancora una volta alla coppia Quagliarella-Martinez in attacco. Maxi Lopez non convocato per un attacco febbrile

JUVENTUS-MILAN ore 20:45

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Padoin, Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio, Pirlo, Pogba; Vidal;Tevez, Morata
A disp.: Storari, Rubinho, Ogbonna, Barzagli, De Ceglie, Sturaro, Pepe, Pereyra, Coman, Llorente. All.: Allegri
Squalificati: Lichtsteiner (1)
Indisponibili: Asamoah, Marrone, Romulo, Caceres, Matri

Milan (4-3-3): D. Lopez; Rami, Paletta, Alex, Antonelli; Poli, Essien, Muntari; Cerci, Menez, Bonaventura
A disp.: Abbiati, Gori, Albertazzi, Zaccardo, Bocchetti, Mastalli, Van Ginkel, Honda, Suso, Pazzini. All.: Inzaghi
Squalificati: Mexes (3), Destro (1)
Indisponibili: Zapata, De Sciglio, Bonera, El Shaarawy, De Jong, Montolivo, Abate, Agazzi, Mastour

Qui Juventus: permangono i dubbi sulla presenza di Tevez, alle prese con un leggero attacco influenzale. Non dovesse farcela, dentro Llorente con Morata, altrimenti il secondo farà da spalla all’Apache. Come previsto, out Caceres, alle prese con un affaticamento muscolare, e il neo arrivato Matri.

Qui Milan: Inzaghi si copre e Bonaventura torna titolare nel tridente dopo il problema alla spalla. Cerci preferito a Honda. A centrocampo mancheranno ancora Montolivo e De Jong, quindi ci sarà spazio per Essien, Muntari e Poli. In difesa, dove è ancora lungo l’elenco degli indisponibili fra infortunati e squalificati, debuttano i due nuovi acquisti Paletta e Antonelli.

DOMENICA 8 FEBBRAIO

FIORENTINA-ATALANTA ore 12:30

Fiorentina (3-5-2): Tatarusanu; Tomovic, Savic, Basanta; Joaquin, M. Fernandez, Pizarro, B. Valero, Pasqual; Diamanti, M. Gomez
A disp.: Rosati, Alonso, G.Rodriguez, Richards, Rosi, Kurtic, Badelj, Salah, Vargas, Gilardino, Babacar. All.: Montella
Squalificati: –
Indisponibili: Rossi, Bernardeschi, Lupatelli, El Hamdaoui, Neto, Aquilani

Atalanta (4-4-2): Sportiello; Zappacosta, Stendardo, Biava, Del Grosso; Emanuelson, Cigarini, Carmona, Moralez; Pinilla, Denis
A disp.: Avramov, Frezzolini, Scaloni, Masiello, Migliaccio, Benalouane, Bellini, Baselli, D’Alessandro, Boakye, A. Gomez, Bianchi. All.: Colantuono
Squalificati: –
Indisponibili: Cherubin, Estigarribia, Raimondi, Dramè

Qui Fiorentina: out Aquilani, alle prese da tempo con problemi tendinei. Da valutare Gonzalo Rodriguez, reduce da un affaticamento che gli ha fatto saltare la trasferta di Coppa Italia contro la Roma. Sotto osservazione il neo acquisto Salah.

Qui Atalanta: a Firenze sarà confermata per nove undicesimi la squadra che ha battuto il Cagliari, con una possibile novità: Emanuelson potrebbe giocare dall’inizio sulla fascia destra, con Zappacosta arretrato nel suo ruolo naturale di terzino.

CAGLIARI-ROMA ore 15

Cagliari (4-3-2-1): Brkic; Gonzalez, Rossettini, Capuano, Avelar; Dessena, Crisetig, Donsah; Ekdal, Joao Pedro; Sau
A disp.: Colombi, Cragno, Ceppitelli, Balzano, Pisano, Farias, Murru, Conti, Cossu, Cop, Longo, Husbauer. All.: Zola
Squalificati: –
Indisponibili: nessuno

Roma (4-3-1-2): De Sanctis; Torosidis, Yanga Mbiwa, Astori, Holebas; Paredes, Keita, Nainggolan; Pjanic; Totti, Ljajic
A disp.: Skorupski, Lobont, Spolli, Maicon, Calabresi, Pellegrini, Uçan, Cole, Verde, Vestenicky. All.: Garcia
Squalificati: Manolas (1), Florenzi (1)
Indisponibili: Gervinho, Balzaretti, Castan, Sanabria, De Rossi, Strootman, Iturbe, Doumbia, Ibarbo

Qui Cagliari: con il recupero di Cossu e Balzano, tutti i rossoblù sono a disposizione. Conti, in panchina nelle ultime giornate, scalpita per ritrovare una maglia da titolare contro la ‘sua’ Roma.

Qui Roma: Ibarbo ha effettuato degli esami strumentali che hanno evidenziato una lesione tra il primo e il secondo grado della giunzione miotendinea del gemello mediale destro. Maicon verso la panchina: Torosidis terzino destro. Attacco obbligato.

EMPOLI-CESENA ore 15

Empoli (4-3-1-2): Sepe; Hysaj, Rugani, Tonelli, Mario Rui; Signorelli, Valdifiori, Vecino; Verdi; Pucciarelli, Maccarone
A disp.: Bassi, Pugliesi, Somma, Laurini, Barba, Brillante, Zielinski, Mchedlidze, Tavano. All.: Sarri
Squalificati: Saponara (1), Croce (1)
Indisponibili: Guarente

Cesena (4-3-1-2): Leali; Perico, Capelli, Krajnc, Renzetti; Giorgi, De Feudis, Pulzetti; Brienza; Defrel, Djuric
A disp.: Agliardi, Bressan, Volta, Magnusson, Nica, Lucchini, Carbonero, Ze Eduardo, Cascione, Cazzola, Moncini, Rodriguez. All.: Di Carlo
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Marilungo, Tabanelli, Valzania, Succi

Qui Empoli: Sarri ha tutto il gruppo a disposizione per lo scontro diretto contro il Cesena. Rientra dopo l’infortunio Tonelli che ricomporrà la coppia centrale con Rugani.

Qui Cesena: Cascione colpito da un attacco febbrile: dovrebbe partire dalla panchina. Cazzola alle prese con un dolore muscolare al polpaccio sinistro. Il francese Defrel ha finito in anticipo l’allenamento come misura precauzionale ma la sua presenza domenica non pare in dubbio.

NAPOLI-UDINESE ore 15

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Gargano, Inler; Callejon, Hamsik, De GuzmanHiguain.
A disp: Andujar, Colombo, Britos, Henrique, Strinic, Lopez, Jorginho, GabbiadiniMertens,ZapataAll.: Benitez
Squalificati: –
Indisponibili: Zuniga, Insigne, Michu, Mesto

Udinese (3-5-1-1): Karnezis; Heurtaux, Danilo, Piris; Widmer, Allan, Hallberg, Guilherme, Pasquale; B. Fernandes; Thereau
A disp.: Meret, Scuffet, Bubnjic, G.Silva, Perica, Wague, Jadson, Jankto, Aguirre. All.: Stramaccioni
Squalificati: Kone (2), Di Natale (1)
Indisponibili: Pinzi, Geijo, Badu, Evangelista, Zapata, Domizzi

Qui Napoli: problemi d’abbondanza in attacco per Benitez dopo la Coppa Italia. Higuain potrebbe far spazio a Zapata dopo il taglio al ginocchio rimediato contro l’Inter. In mezzo al campo fuori David Lopez, alle prese con un piccolo problema fisico, e spazio a Inler. Tre per una maglia tra De Guzman, Mertens e Gabbiadini

Qui Udinese: out Di Natale per squalifica, con Gejio ancora ai box, Stramaccioni rischia di dover rinunciare in attacco anche ad Aguirre, alle prese con un affaticamento muscolare. Difficile il recupero di Pinzi.

PARMA-CHIEVO ore 15

Parma (4-3-3): Mirante; Cassani, Costa, Lucarelli, Gobbi; Mauri, Lodi, Nocerino; Varela, Palladino, Rodriguez
A disp.: Iacobucci, Santacroce, Feddal, Galloppa, Mariga, Bajza, Belfodil. All.: Donadoni
Squalificati: –
Indisponibili: Biabiany, Coda, Ghezzal, Jorquera, Lila, Mendes, Haraslin

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Sardo, Cesar, Dainelli, Zukanovic; Schelotto, Radovanovic, Izco, Hetemaj; Paloschi, Meggiorini

A disp.: Bardi, Seculin, Gamberini, Frey, Cofie, Birsa, Christiansen, Biraghi, Fetfatzidis, Botta, Pellissier, Pozzi. All.: Maran

Squalificati: –
Indisponibili: –

Qui Parma: ha un Belfodil in più Donadoni per la sfida con il Chievo. Viste assenze e rescissioni di contratto potrebbe essere lui, assieme a Palladino, a giostrare in un attacco che vede in ballo anche Rodriguez e Varela.

Qui Chievo: tutti disponibili per Maran, che può contare anche su Pozzi e Fetfatzidis.

SAMPDORIA-SASSUOLO ore 15

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; De Silvestri, Romagnoli, Munoz, Regini; Duncan, Palombo, Obiang; Soriano; Okaka, Eder
A disp.: Romero, Frison, Coda, Correa, Marchionni, Djordjevic, Eto’o, Bergessio, Wszolek. All.: Mihajlovic
Squalificati: Silvestre (1)
Indisponibili: Mesbah, Muriel, De Vitis, Cacciatore, Rizzo, Acquah

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Longhi; Biondini, Magnanelli, Taider; Missiroli, Floccari, Floro Flores
A disp.: Pomini, Polito, Bianco, Gazzola, Antei, Brighi, Chibsah, Lazarevic
Squalificati: Berardi (1), Sansone (1), Zaza (1)
Indisponibili: Pegolo, Peluso, Terranova

Qui Sampdoria: Eto’o partirà dalla panchina: in avanti la coppia Okaka-Eder, spalleggiati da Soriano. Il camerunese punito da Mihajlovic?

Qui Sassuolo: Di Francesco dovrà ridisegnare il proprio attacco rispolverando di sicuro Floccari e Floro Flores e forse utilizzando l’unica novità del mercato di gennaio, lo sloveno Lazarevic.

INTER-PALERMO ore 20.45

Inter (4-3-2-1): Handanovic; Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Kovacic, Medel, Brozovic; Shaqiri; Podolski, Icardi.
A disp.: Carrizo, Berni, Vidic, Santon, Obi, Kuzmanovic, Hernanes, Puscas, Guarin, Bonazzoli, Podolski, Palacio. All.: Mancini
Squalificati: Donkor (1)
Indisponibili : Jonathan, D’Ambrosio, Andreolli

Palermo (3-5-2):
 Sorrentino; Terzi, Gonzalez, Daprelà; Morganella, Rigoni, Barreto, Bolzoni, Lazaar; Vazquez, Dybala
A disp.: Ujkani, Rispoli, Emerson, Jajalo, Chochev, Quaison, Della Rocca, Belotti, Joao Silva. All.: Iachini
Squalificati: Andelkovic (1)
Indisponibili: Maresca, Vitiello

Qui Inter: confermato Brozovic, mentre Dodò è favorito su Santon a sinistra. Mancini potrebbe schierare un 4-3-1-2 con Shaqiri alle spalle della coppia Podolski-Icardi.

Qui Palermo: Iachini sta intanto valutando le possibili soluzioni in difesa per sostituire lo squalificato Andelkovic e l’infortunato Vitiello.

LUNEDI’ 9 FEBBRAIO

LAZIO-GENOA ore 20:45

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Cana, Mauricio, Radu; Cataldi, Biglia, Parolo; Candreva, Klose, Mauri
A disp.: Strakosha, Berisha, De Vrij, Novaretti, Konko, Cavanda, Keita, Onazi, Ledesma, F. Anderson, Pereirinha, Perea. All.: Pioli
Squalificati: –
Indisponibili: Gentiletti, Ciani, Braafheid, Lulic, Djordjevic

Genoa (3-4-3): Perin; Roncaglia, De Maio, Izzo; Edenilson, Rincon, Bertolacci, Kucka; Iago, Niang, Perotti
A disp.: Lamanna, Sommariva, Ariaudo, Bergdich, Tambè, Laxalt, Mandragora, Lestienne, Pavoletti, Borriello. All.: Gasperini
Squalificati: Burdisso (1)
Indisponibili: Marchese, Tino Costa, Antonini

Qui Lazio: Pioli dovrebbe recuperare Klose, alle prese con la lombalgia, Felipe Anderson e forse De Vrij. Febbre per Radu che però dovrebbe esserci.

Qui Genoa: influenza per Perin che però dovrebbe recuperare per lunedì sera. Sta meglio Tino Costa.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*