Calciomercato Juventus: Tevez, come può arrivare. Matri al Milan?

Calciomercato Juventus: Tevez, come può arrivare. Matri al Milan? Comincia leggermente ad infiammarsi il mercato delle squadre italiane che finora si sono limitate a sondare il terreno oppure a concludere operazioni minori.

L’intrigo più interessante è quello che riguarda la Juve, il Milan e Tevez con risvolti pure sulla carriera di Alessandro Matri. Pare che la Juve stia pressando il Manchester City per avere l’argentino, pallino di Marotta e giocatore in grado di esaltare il gioco della squadra di Conte a cui manca l’uomo d’area di rigore, il “bad boy” capace di scaraventare la palla in rete in ogni modo.calciomercato-juventus-tevez-matri

La dirigenza bianconera avrebbe mollato la presa su Jovetic perché troppo costoso (30 milioni cash) e perché i rapporti con la Fiorentina sono tesi più che mai per cui, scartati i big irraggiungibili come Cavani, si cerca di arrivare a campioni magari un po’ stagionati ma di sicuro affidamento.

Tevez sarebbe l’ideale per una Juve che punterebbe l’anno prossimo su di lui e su Llorente accantonando punte come Matri, Vucinic e Quagliarella che hanno dimostrato di non saper fare la differenza in Europa.

Tevez verrebbe venduto dal City a cifre peraltro non altissime vista la necessità del club inglese di sbarazzarsi di un atleta “scomodo” e dall’ingaggio elevatissimo. Per una decina di milioni lo si può portare via da Manchester anche se poi resta da lavorare sull’ingaggio.

Il giocatore sudamericano guadagna circa 8 milioni netti all’anno, stipendio che la Juve non potrebbe garantirgli ma potrebbe comunque assicurargli un contratto importante per i prossimi 4-5 anni. L’offerta del club italiano arriverebbe a 5 milioni netti più bonus legati a rendimento e trofei vinti che, moltiplicati per almeno 4 anni, sarebbero comunque più di 20 milioni netti contando i probabili premi.

L’arrivo di Tevez obbligherebbe la Juve a cedere qualcuno e il nome più caldo è quello di Matri. Il centravanti è nel mirino del Milan che lo ha cresciuto e non disdegnerebbe riaverlo.

Con Pazzini out per diversi mesi, Matri diverrebbe il sostituto perfetto di Balotelli. Allegri, poi, lo ha già allenato a Cagliari e ne ha sempre apprezzato le qualità sia tecniche che umane per cui lo stesso attaccante darebbe il via libera all’operazione.

Al Milan l’affare andrebbe più che bene: si ritroverebbe in rosa due prime punte affidabili come Pazzini e Matri e due attaccanti di qualità e movimento come Balotelli ed El Shaarawy che comunque partono titolari. Se poi veramente Diamanti arrivasse a Milanello, Allegri avrebbe un reparto avanzato di tutto rispetto e molto ben assortito.

Readers Comments (1)

  1. Avete davvero un blog ben fatto! Sareste disponibili per uno scambio di post? intendo guest blogging… ho un blog che tratta di argomenti simili, vi ho inviato una mail per scambiarci i dati. Grazie ancora!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*