Mourinho: “Dio ha un’ottima opinione di me”

“Dio deve avere un’ottima opinione di me, deve pensare che sono un’ottima persona altrimenti non  mi avrebbe concesso tanto”. A pronunciare questa frase è Josè Mourinho in un momento a metà tra l’esaltazione mistica e quella personale durante una intervista alla emittente “Cope”.

Il tecnico madridista si lascia andare ad una lunga chiacchierata nella quale parla di tutto, dalla famiglia al cinema e ovviamente non poteva mancare il calcio.

Per “Mou” il segreto del suo successo è la famiglia definita “incredibile” e ammette di essere un uomo più che fortunato lavorando dove ha sempre sognato.

Poi una “virata” anche sull’Italia. Il portoghese, sulla scia della risposta alla domanda se allenerebbe mai il Barcellona e a cui dà parere negativo, afferma di non poter mai allenare in Italia squadre tipo la Juve acerrima nemica dei nerazzurri.

Viene svelato anche il Mourinho “privato”: la città ideale dove vivere è Londra, la predilezione per il telefilm C.S.I. e il “debole” per Anthony Hopkins ritenuto il “numero uno” tra gli attori.

Insomma una fotografia di Josè a riflettori spenti, un uomo sicuramente più sereno di qualche tempo fa in cui esternava le sue difficoltà a ritrovarsi nella nuova veste di allenatore del Real.

“La verità è che sono più felice di un mese fa”, ha ribadito l’ex mister dell’Inter che pensa già al prossimo impegno della sua squadra contro il Levante perchè la rimonta al Barcellona non ammette distrazioni.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*