Cavani demolisce la Roma

Il Napoli non si ferma più, come il suo centravanti Cavani arrivato già a 20 reti, e sbanca l’Olimpico lasciando la Roma a rincorrere i suoi soliti fantasmi.

Ormai la squadra di Mazzarri non può più essere considerata una meteora, il secondo posto e i sogni tricolore sono legittimi per tanti motivi a cominciare dalla tenuta difensiva fino al bomber che non perdona.

Il bomber in questione è ovviamente Edinson Cavani, colui che sta facendo volare il Napoli a suon di reti tutte pesantissime.

L’uruguagio non ha risparmiato l’Olimpico mietendo un’altra illustre vittima come la Roma di Ranieri.

L’ex attaccante del Palermo prima trasforma un rigore (sgambetto di Juan ad Hamsik) con una carambola abbastanza fortunosa e poi raccoglie un bel cross di Cannavaro mettendo in rete di ginocchio.

Il Napoli ha giocato bene, a tratti benissimo, non soffrendo quasi mai la Roma apparsa in crisi di identità e di gioco.

Quasi nessuno si è salvato tra i giallorossi, compreso Ranieri che nel finale ha mandato in campo Totti per cercare di raddrizzare la situazione senza alcun esito.

Vittoria del cuore per i partenopei ma gara troppo spigolosa: tanti gli episodi da moviola e probabile prova tv per Lavezzi e Rosi beccati a sputarsi reciprocamente.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*