Germania-Italia, la sfida infinita

I tedeschi non aspettano altro da quasi 5 anni. Dopo la bruciante sconfitta di Dortmund nella semifinale del Mondiale 2006 tutta la Germania ha vissuto nella brama di riscattare quel ko per dimostrare di essere superiori calcisticamente all’Italia.

Germania-Italia è la sfida tra le Nazionali europee che hanno vinto più titoli mondiali (Italia 4, Germania 3) ma la contrapposizione fra le due contendenti non è solo calcistica.

Italia e Germania sono due mondi che si scontrano: una “caciarona” e ridanciana ma implacabile quando si tratta di giocarsi qualcosa, l’altra austera e quadrata ma con una atavica incapacità di arrivare al sodo quando serve.

Nella storia dei Mondiali di calcio le squadre che in assoluto sono arrivate più volte in finale sono Brasile e Germania (7 volte) ma i tedeschi hanno fatto proprio il massimo trofeo solo tre volte a differenza delle cinque dei carioca.

L’Italia ha disputato la finale “solo” cinque volte ma è riuscita a stringere la coppa in quattro occasioni.

Italia e Germania sono le vere antagoniste del Brasile: i sudamericani sono gli unici ad aver partecipato al torneo continentale venti volte mentre italiani e tedeschi diciassette volte ciascuno.

Quella di mercoledì sera insomma è una partita da non perdere, in campo scende la storia del calcio sperando che gli azzurri non si approccino alla gara con l’indolenza che li ha caratterizzati più di una volta quando non c’era nulla in palio.

Mercoledì sera non sarà solo una partita di calcio ma lo scontro tra due modi differenti di intendere ed interpretare il gioco più bello del mondo.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*