Crollo Napoli a Verona

Il Napoli torna sulla terra. A Verona finisce male per Mazzarri che rimane a bocca asciutta come il suo bomber Cavani.

Davvero poco pericoloso il Napoli e il Chievo approfitta subito: al 20′ Moscardelli segna il classico gol-capolavoro con un tiro a giro di sinistro degno del miglior fuoriclasse.

Gli ospiti non reagiscono e allora in apertura di secondo tempo arriva pure il raddoppio a firma di Sardo che si libera al tiro dopo aver eluso un paio d avversari.

Nervoso Cavani (ammonito) e poco ispirato, l’uruguagio sembra soffrire molto l’assenza del partner d’attacco Lavezzi oggi squalificato.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*